Uno standard unico da AssoSoftware per la fattura elettronica - Quotidiano del Fisco del 15/03/2017

Di Roberto Bellini (*) - Rubrica a cura di AssoSoftware

 

Nei processi amministrativi e gestionali, digitalizzare le informazioni e trasmetterle in un formato elaborabile apre nuove possibilità al trattamento dei dati. Tutto dipende dalla capacità di interpretare correttamente il significato di quanto è contenuto nei documenti a partire dalla fattura elettronica.

Se un fornitore invia a un cliente una fattura elettronica in cui è presente un prodotto codificato secondo uno standard non dichiarato, sarà impossibile per il cliente elaborare correttamente le informazioni collegate a quel prodotto e abbinarle alla propria codifica interna. Idem per quanto riguarda i codici Iva o di consegna.

Non basta, quindi, un tracciato unico per il trasporto delle informazioni per automatizzarne l’elaborazione, servono anche delle convenzioni di codifica condivise tra tutti i soggetti che trattano le informazioni. Da queste premesse è nato il tavolo di lavoro di Assosoftware per la creazione di uno standard con codifiche condivise tra tutte le software house, da inserire all’interno del tracciato B2B della fatturazione elettronica.

L’idea di fondo è quella di definire una serie di informazioni aggiuntive, rispetto a quelle già presenti nel tracciato fattura B2B dell’agenzia delle Entrate, da inserire nel corpo della fattura quale “arricchimento” del contenuto base. Queste informazioni faranno riferimento a tabelle condivise tra tutte le software house per garantire la perfetta integrazione dei dati all’interno dei sistemi gestionali. Così potrà essere automatizzata la registrazione della fattura di acquisto ai fini gestionali, contabili e Iva. È il primo passo verso uno standard anche per gli altri documenti del ciclo dell’ordine, per rendere totalmente integrato l’interscambio di informazioni tra le aziende.

Il gruppo di lavoro coordinato da AssoSoftware procede molto celermente e a breve sarà pubblicata la versione «1.0» dello Standard. L’adozione dello Standard da parte delle software house è subordinata all’adesione a un Protocollo di intesa che è già stato sottoscritto dai principali produttori di soluzioni gestionali che possono quindi offrirne i benefici alle oltre 300mila imprese loro clienti.

Lo standard AssoSoftware è quindi una risorsa messa disposizione di tutti i produttori di software gestionali, siano essi associati o no, ma anche dei loro clienti e degli intermediari, per dare un ulteriore impulso al processo digitalizzazione del ciclo passivo.

Maggiori informazioni sullo standard e sul protocollo di intesa sono disponibili sul sito di AssoSoftware .

Le precedenti uscite di «Fisco e software»

Comunicazioni Iva, la gestione dei dati di fatture e liquidazioni
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Certificazioni uniche, conguaglio a ostacoli per la detassazione dei premi di produzione
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Regime di cassa: la road map dell’adeguamento dei software
di Fabio Giordano

Regime di cassa: l’aggiornamento software prosegue senza soluzione di continuità
di Fabio Giordano

Fatturazione elettronica B2B, tutti i vantaggi dell’opzione
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Fattura elettronica, una chance per semplificare
di Fabio Giordano

Fattura elettronica, le proposte per il definitivo decollo
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Modello 770 unificato ma con la chance di invii separati per ritenute
di Fabio Giordano

 (*) Direttore Generale Assosoftware