Intervista al Presidente AssoSoftware - Corriere Comunicazione del 30/10/2020

«L’emergenza degli ultimi mesi ha messo a dura prova il Paese, ma ha anche dimostrato come l'Italia, nonostante il rating UE negativo sul fronte della digitalizzazione, abbia all'interno competenze e soluzioni che possono permettere un cambio di passo».

 

Lo spiega Bonfiglio Mariotti, presidente Cda Assosoftware, che aggiunge: «Il sistema economico infatti, invece di andare in stallo completo, seppur con mille difficoltà, è ripartito bene soprattutto con quelle imprese che hanno saputo applicare nuove modalità e accelerato l'utilizzo di strumenti precedentemente poco diffusi: uno Smart Working vero e l’uso dei software gestionali in Cloud, documentazione al 100% digitale e riunioni in videoconferenza.Oggi l'unica ricetta valida è continuare a investire in strumenti e servizi digitali, ma deve farlo anche la PA altrimenti la burocrazia diventa oppressiva. Su questo anche il Governo deve dare una mano applicando le logiche di Industria 4.0 a tutte le imprese e a tutti i software».

 

ASSOSOFTWARE

AssoSoftware, dal 1994, è l'Associazione nazionale, presieduta da Bonfiglio Mariotti, che riunisce, rappresenta e tutela gli interessi di oltre il 90% delle aziende dell'Information Technology che realizzano software applicativo-gestionale per imprese, intermediari e Pubblica Amministrazione. Il comparto, che svolge un ruolo fondamentale per l'economia del Paese, vale 14,9 miliardi di euro e impiega circa 94.000 dipendenti. AssoSoftware è presente su tutto il territorio nazionale con 220 imprese associate e con una rete di migliaia di aziende distributrici.